Fortapasc

Giò - cantante dei Silent NoiseTra le novita del nuovo sito - speriamo che vi piaccia - la più importante è assolutamente lo spazio Fortapàsc.
Lo scopo è quello di raccogliere storie, immagini, suoni della musica rock “alternativa” del VCO (e dintorni).
Uno spazio dove incasellare le molteplici storie delle band e dei ragazzi (di ieri) che queste band le hanno fatte vivere. Uno spazio per non dimenticare quello che il territorio ha prodotto.
In Fortapàsc ci trovate le storie delle band del passato, che si sono sciolte. In Fortapàsc ci finiscono solo le storie già vissute e digerite. Un “fortino” dove conservare e custodire la nostra memoria. Si parte dalle band nate dal post punk degli anni '80 sino ad oggi. Per quello che c'era prima stiamo "indagando".
Per ora siamo ad oltre 40 band catalogate, oltre 70 dischi, foto di copertine, centinaia di recensioni, più di 200 pezzi che si possono ascoltare, più il materiale dedicato alla fanzine Wolvernight con copertine, foto e una piccola parte di articoli che possono essere letti.
Delle band attualmente in attività riportiamo solo l’elenco con il link ad eventuali siti.

 


L'idea contenuta in Forteapàsc , mi girava in testa da parecchi anni (agli albori era l'idea, addirittura, di un libro) ma solo ora sta trovando una sua (parziale) realizzazione. Non avete idea del "casino" in cui mi sono trovato nel tentativo di realizzarla.
Decine di gruppi da contattare, una marea di telefonate ed email, d'incontri personali, d'interviste per raccontare decine di storie, una moltitudine d'immagini, recensioni, biografie, dischi, ecc; insomma una montagna di materiale da raccogliere, scremare, preparare, correggere ecc. Ma accanto alla marea di ore passate a lavorarci (e delle molte che, spero, verranno per completare Forteapàsc) c'è la soddisfazione di incominciare a vedere uno spazio interessante e unico che si forma.
Unico, perchè non credo di aver visto in rete un progetto del genere - legato ad un territorio -, interessante ed emozianante (almeno per me) perchè ascoltare vecchi pezzi, vedere foto di band che hanno segnato il nostro territorio, immagini di dischi che hanno vent'anni, ascoltare vecchie registrazioni di cassette in mp3, regala belle sensazioni e da l'idea di un percorso che unisce le band di ieri all'oggi.
Non è uno spazio per rimpiangere i tempi che furono. Non mi piace vivere nel passato.
Le canzoni, i dischi e le band presenti servono invece a rendere più forte e visibile il percorso che ha portato al presente della nostra musica preferita nel VCO e dintorni.
Il progetto ha mosso gia' molti passi, ma altri necessari (leggi le molte band che mancano all'appello) rendono questo percorso ancora lungo prima di raggiungere una sua completa definizione. E poi ci sarà da aggiungere, di volta in volta, quelle storie di band che decideranno di appendere la chitarra al "chiodo".
Un grazie alle band che hanno risposto ed inviato materiale, a Mauro Dallapina che ha aiutato a catalogare il materiale ed a costruire l'ossatura del sito, a Marco Tartari che al sito ha dato muscoli, gambe e volto.
Una sola cosa non cambia in questo sito. Il nostro guestbook: libero e pronto ad accogliere le vostre opinioni.

Alberto Nobili

Fortapàsc è dedicato a Giò (nella foto - cantante dei Silent Noise 1973 / 1996)

Fortapàsc ruba il nome ad un film di Marco Risi. Un film che racconta la storia di Giancarlo Siani www.giancarlosiani.it

Fortapàsc scritto come si legge, in italiano. Il fortino degli Apache (americano ... come il r'n'r) interpreato a modo nostro, italiano appunto.